RAPPORTO MONTAGNE ITALIA - SECONDA EDIZIONE 2016
n_copertina_RAPPMONTAGNA_2016_1

La montagna italiana è uno spazio frammentato nella rappresentanza istituzionale, un sistema interessato da trasformazioni economiche, sociali e culturali profonde oltre che luogo di sperimentazione di politiche, collettore di buone pratiche e modelli innovativi di governance.
Il Rapporto Montagne Italia 2016 propone, nella prima parte, tre punti di osservazione per un racconto della montagna: quello del Cambiamento, sollecitato dalla lunga stagione di crisi economica, quello della Sostenibilità con le novità del Collegato Ambientale, e quello della dimensione Comunitaria.
La seconda parte illustra una indagine campionaria su 600 imprese insediate in montagna e le interviste a un panel di interlocutori del mondo produttivo locale per indagare contesto economico e strategie di sviluppo, l'interesse per il Collegato Ambientale, a partire dal pagamento dei servizi eco sistemici e ragionare sulle prospettive.
L'intento è quello di offrire al dibattito pubblico una mappa critica da cui partire per orientare le politiche, l'utilizzo delle risorse europee, l'assetto istituzionale dei prossimi anni.
La Fondazione Montagne Italia centro di analisi e monitoraggio del territorio montano è impegnata a fornire supporto nella progettazione e attuazione di interventi di sviluppo locale sostenibile. Assicura ai Comuni e alle Unioni montane consulenza, assistenza tecnica, studi ed analisi per lo sviluppo locale, con riferimento ai temi della green economy, della sostenibilità ambientale e dell'innovazione amministrativa.










Fondazione Montagne Italia
Presidente
on. Enrico Borghi
V.Presidente
Carlo Personeni
Segretario Generale
Enrico Petriccioli
Consiglieri di Amministrazione:
Jean Barocco,  Vincenzo Mazzei;
Domenico Romano, Sebastiano Massa
Revisore
Carlo Terzoli

Direttore scientifico
Luca Lo Bianco

Comitato scientifico
Aldo Audisio
Fabrizio Barca
Aldo Bonomi
Andrea Cirelli
Giuseppe De Rita
Anna Giorgi
Giampiero Lupatelli
Elio Manti
Marco Mari
Davide Marino
Davide Pettenella
Fabio Piacenti
Riccardo Santolini
Laura Secco
Patrick Therisod
Giovanni Vetritto

Il Rapporto

Direttore scientifico
Luca Lo Bianco

Per lo scenario socio-economico e territoriale 
Caire Consorzio
Giampiero Lupatelli
Omar Tondelli
Davide Frigeri
Francesco Avesani
Lorenzo Baldini
Contardo Crotti
Antonio Pisanò
Edy Zatta

Sezione "Le Voci della Montagna":

Eures Ricerche Economiche e Sociali
Fabio Piacenti
Lucrezia Bottiglieri
Alessandra Curti
Arianna Pugliese
Matteo Valido
Viviana Vassura

Inoltre
Franco D'Amore
Silvia D'Annibale
Salvatore Leto
Davide Marino
Marco Stefanetta
Romina Zago

Progetto editoriale

Antonella Borghi - Caire Consorzio

Ufficio Stampa e Comunicazione

Maria Teresa Pellicori
Marco Bussone

Segreteria FMI

Antonella Fiumanò

Si ringraziano:

Sonja Santillo, Segreteria presidenza Uncem e Joelle Clemente, Amministrazione Uncem

Si ringraziano vivamente per la cortese collaborazione gli operatori economici che hanno dedicato il loro prezioso tempo all’indagine campionaria e i rappresentanti del mondo delle imprese, di associazioni, fondazioni e Istituzioni, oltre agli esperti del mondo dell’Università e della ricerca che hanno fornito il loro contributo qualificato per l’indagine qualitativa.

Informazioni e dati, con il Rapporto, sono disponibili sul sito www.montagneitalia.it


ricerca nella sezione:
RAPPORTO MONTAGNE ITALIA - SECONDA EDIZIONE 2016
RAPPORTO MONTAGNE ITALIA - PRIMA EDIZIONE 2015
I LUOGHI DEL CUORE - FAI Fondo Ambiente Italiano
ATLANTE NAZIONALE DEL TERRITORIO RURALE: Nuove geografie per le politiche di sviluppo rurale
ARTICOLI PER LA RIVISTA TOSCANA PARCHI
PARADISE l'OST?
CONCENTRAZIONE E RAREFAZIONE INSEDIATIVA, TRA REGOLAZIONE URBANISTICA E MANUTENZIONE AMBIENTALE IN EMILIA ROMAGNA E NELLE REGIONI PADANE: FARE MEGLIO CON MENO (SUOLO)
QUESTIONE ABITATIVA E POLITICHE PER LA CASA
RIPARTIRE DALLA SOSTENIBILITA'
PER DECIDERE COME DECIDERE